SOSTEGNO AL REDDITO

“Buono famiglia”

Comune di CataniaCos’è e chi può accedere: https://www.comune.catania.it/informazioni/avvisi/avvisi-2020/default.aspx?news=74701

Contatta il numero 0957422692 e controlla il sito www.comune.catania.it


Reddito d’emergenza (REM)

Approvato dal Governo con il Decreto Rilancio del 19/05/2020, spetta ai nuclei familiari che si trovano in condizioni di necessità economica a causa dell’emergenza sanitaria. È possibile inviare la domanda entro la fine di giugno 2020 all’Inps (tramite i modelli e le modalità stabiliti) o facendo riferimento ai CAF o ai patronati. Il Reddito d’emergenza va da 400 euro a 840 euro in base al parametro della scala di equivalenza dell’ISEE che assegna un valore a ogni composizione familiare. Per poter esser richiesto, il nucleo familiare deve contemporaneamente soddisfare alcuni requisiti precisi:

-il richiedente deve avere la residenza in Italia

-il reddito familiare, nel mese di aprile 2020, deve essere inferiore all’importo che viene riconosciuto come REM e che varia in base al numero di componenti del nucleo familiare

-l’ISEE del nucleo deve essere inferiore a 15.000 euro

-il valore del patrimonio mobiliare familiare del 2019 deve essere inferiore a 10.000 euro, cui si sommano 5.000 euro per ogni componente successivo al primo, ma entro un massimo complessivo di 20.000 euro. Se nel nucleo è presente un soggetto definito come disabile grave o non autosufficiente (secondo i criteri ISEE) il valore massimo è di 25.000 euro.

In quali casi non può essere richiesto: Il Reddito di Emergenza non può esser richiesto se nel nucleo sono presenti soggetti che percepiscono le indennità previste per l’emergenza Covid-19, siano titolari di pensione diretta o indiretta (ad esclusione dell’invalidità), siano lavoratori dipendenti con retribuzione lorda superiore all’importo del REM o percettori del reddito di cittadinanza. Non hanno diritto al REM i detenuti e chi è ricoverato in istituti di cura di lunga degenza o altre strutture residenziali a totale carico dello Stato o di altra amministrazione pubblica. Questi soggetti non vengono considerati tra i componenti del nucleo familiare ai fini del calcolo della scala di equivalenza. Le definizioni cui far riferimento per stabilire il reddito familiare, il nucleo familiare, scala di equivalenza e il patrimonio mobiliare sono quelle utili per il calcolo dell’ISEE.


Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sintetizza in una brochure informativa tutte le misure previste dal Decreto Rilancio. Scaricabile QUI